Ultimi annunci inseriti

News

Detrazione per sistemazione aree

 

Per il solo corrente anno, ai fini dell’IRPEF, i contribuenti possono detrarre dall'imposta lorda un importo pari al 36% delle spese documentate, fino a un ammontare complessivo delle stesse non superiore a € 5.000 per unità immobiliare a uso abitativo, sostenute ed effettivamente rimaste a carico degli stessi che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile sul quale sono effettuati gli interventi relativi alla:

 

  • “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze
    o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;

  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

  •  

La detrazione in esame (cosiddetto “bonus verde”), prevista e disciplinata dai commi da 12 a 15, spetta anche per le spese sostenute per interventi effettuati sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali di cui agli artt. 1117 e 1117-bis cod. civ (cfr. Ag. entrate, ris. n. 7/E del 12.2.2010), fino a un importo massimo complessivo di € 5.000 per unità immobiliare a uso abitativo. In tale ipotesi la detrazione compete al singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile, a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi. Tra le spese ammesse al beneficio fiscale sono comprese anche quelle di progettazione e manutenzione connesse all'esecuzione degli interventi. Si ricorda, infine, che i pagamenti devono essere effettuati con strumenti idonei a consentire la tracciabilità delle operazioni e che l’agevolazione va ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo nell'anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi.

Vedi altre news

Informazioni agenzia

San Bonifacio - orari apertura

  • 9.00-12.30 / 15.00 - 19.30
  • 9.00 - 12.30

Verona - orari apertura

  • 9.00-12.30 / 15.00 - 19.30
  • 9.00 - 12.30